“La libertà religiosa è a rischio in Finlandia” e non solo

Una dichiarazione dell’Alleanza Evangelica Europea a sostegno di Päivi Räsänen

Roma (AEI), 16 maggio 2021 – A seguito del procedimento penale a carico di Päivi Räsänen, deputato finlandese ed ex-ministro dell’interno, di fede evangelica, l’Alleanza Evangelica Europea ha diramato una dichiarazione sul caso (vedi Ideaitalia N. 15, 3/5/2021). L’accusa a carico della deputata è di aver scritto un libretto sulla sessualità secondo la Bibbia nel 2004 in cui si sostiene la posizione cristiana classica del cristianesimo storico, senza offese e denigrazioni per gli omosessuali, ma mantenendo il punto che, secondo la Bibbia, siamo tutti peccatori e tutti siamo chiamati a guarire le nostre sessualità in senso femminile o maschile, secondo il sesso ricevuto e dentro impegni pattizi di carattere matrimoniale. Poi le viene contestato l’aver twittato nel 2019 il testo di Romani 1 in cui Paolo parla del giudizio di Dio contro ogni empietà e ingiustizia. Ecco il testo della dichiarazione dell’AEE:

Leggi tutto

Al via lo European Leadership Forum

Al suo interno un incontro tra i partecipanti italiani

Roma (AEI), 16 maggio 2021 – E’ iniziata sabato 15 maggio l’edizione 2021 dello European Leadership Forum. Anche quest’anno la conferenza si terrà online e sarà scandita da sessioni plenarie pomeridiane e serali e da una ventina gruppi di lavoro tematici e da decine di seminari opzionali. Tra gli oratori internazionali sono previsti Peter Williams (Tyndale House, Cambridge), Pablo Martinez (Spagna), Al Mohler (preside del Southern TheologicalSeminary, Louisville, USA). Iniziato nel 1997 a Budapest, il Forum si è negli anni consolidato e sviluppato diventando un appuntamento annuale a cui partecipano un migliaio di evangelici europei impegnati in vari campi del servizio cristiano.

Leggi tutto

Appello alla preghiera per l’Ucraina orientale

L’Alleanza Evangelica Europea: “Situazione preoccupante per le minoranze”

Roma (AEI), 3 maggio 2021 – In un comunicato del 25 aprile u.s. l’Alleanza Evangelica Europea si dice profondamente preoccupata per l’aumento della tensione tra Ucraina e Russia sulla regione del Donbass nell'Ucraina orientale. La paura dell'invasione, il desiderio di rispetto e/o di giustizia territoriale, il patriottismo e la rabbia, sono tutti elementi parte della situazione.

La popolazione del Donbass ha già sofferto terribilmente. Dal 2014 l'ONU conferma che 3375 civili sono morti. Quasi 2 milioni sono fuggiti in altre parti dell'Ucraina e mezzo milione hanno chiesto asilo all'estero.

Leggi tutto

Sottocategorie