L’impegno dell’AEI per il Sudan

Soddisfazione per la liberazione in Sudan di Petr Jasek, evangelico di nazionalità ceca

Roma (AEI, Italians for Darfur), 28/02/2017 - Il presidente sudanese Omar al-Bashir ha finalmente ordinato il rilascio di Petr Jasek, un missionario evangelico di nazionalità ceca imprigionato nel dicembre 2015 con l’accusa di spionaggio e di cospirazione contro il governo. Jasek era stato tenuto in carcere per otto mesi prima di subire un processo legale e poi condannato dalla corte a ventiquattro anni. Jasek si era recato in Sudan per aiutare i cristiani locali, ma è stato fermato perché secondo le autorità sudanesi era entrato nel Paese illegalmente dal vicino Sud Sudan.

Leggi tutto

Città, campi di missione

3000 leader evangelici e 90 paesi rappresentati per discutere insieme dell'evangelizzazione delle aree metropolitane

Il Jacob Javits Convention Center di New York, dal 24 al 27 Ottobre, ha accolto circa tremila persone tra pastori, leader di chiese e rappresentanti di organizzazioni evangeliche per lo svolgimento del Movement Day Global Cities, il cui scopo era di discutere dell'evangelizzazione delle grandi aree metropolitane del mondo. Il congresso si è svolto sotto l'egida del Movimento di Losanna, un importante network dell'evangelismo mondiale.

Leggi tutto

L'Europa ha bisogno di speranza

I leader evangelici riflettono sulle sfide del continente

Più di 50 rappresentanti provenienti da ambienti e regioni diversi si sono incontrati a Barcellona per "ascoltare Dio e ascoltarci l'un l'altro e riflettere riguardo al cuore di Dio per l'Europa di oggi".

Leggi tutto

Sottocategorie