Quale impegno per la giustizia globale?

Un richiamo al G8 dalle ONG e dalle organizzazioni cristiane - [English]

Introduzione

Nel 2000, adottando la Dichiarazione del Millennio, 189 leader mondiali si sono impegnati ad eliminare la povertà estrema. Lo hanno fatto impegnando i propri governi a raggiungere 8 Obiettivi concreti entro il 2015: dimezzare la povertà estrema e la fame; raggiungere l'istruzione primaria universale, promuovere l'uguaglianza di genere, diminuire la mortalità infantile, migliorare la salute materna, combattere l'HIV/AIDS, la malaria e le altre malattie, assicurare la sostenibilità ambientale, sviluppare un partenariato globale per lo sviluppo. Sono obiettivi che impegnano tutti noi – nazioni, imprese, chiese e società civile – a costruire un futuro sostenibile e responsabile.

Leggi tutto

Il reato di clandestinità è una strada senza sbocco

Il modo in cui gli stranieri sono trattati dice molto di una nazione.

Si rispecchiano in esso l'identità di un popolo e la sua capacità di interagire in modo responsabile con chi appartiene ad altri popoli.

Alla luce di ciò, la recente equiparazione italiana dello stato di clandestino ad un reato tradisce una visione impaurita, fragile e ossessionata della cittadinanza, scaricando sullo straniero irregolare la funzione di capro espiatorio della tensione avvertita.

Leggi tutto

Al G8 un importante incontro tra organizzazioni cristiane

COEVEMA e L'Alleanza Evangelica Italiana (AEI), con l'auspicio della Sfida di Michea, organizzano un incontro con tutte le organizzazioni cristiane presenti a L'Aquila.

A L'Aquila, città profondamente colpita dal tragico terremoto, dove a breve si svolgeranno i lavori del G8, l'AEI e COEVEMA organizzano un incontro pubblico il 7 luglio 2009 – alle ore 15.45 – Sala Conferenze ANCE, Via Alcide De Gasperi, 60 L'Aquila – dove presentare l'impegno degli evangelici italiani a favore delle persone colpite dal terremoto, della ricostruzione e della ricerca del bene della nazione.

Leggi tutto

Sottocategorie